// Street Photography a Parma

Tendenzialmente, quasi ogni giorno, dedico un paio di orette ad una passeggiata fotografica tra le vie della mia città. E' un piccolo "training" che mi sono imposto per tenere in allenamento l'occhio e la mia capacità di osservazione e reazione.




// Olympus 7-14 pro. Tuttofare per street?

Possiedo il fantastico Zuiko 7-14 Pro f/2,8 da diversi mesi (ricorderete i post di confronto con il panasonic, la lunga indecisione, etc...) e devo ammettere che di occasioni vere e proprie per utilizzarlo a dovere non ne ho ancora avute. E' una ottica davvero eccezionale ma, non essendo io un paesaggista, lo uso prevalentemente in interni durante eventi.

// Rallentiamo?

Velocità. Precisione. Possibilità di scattare in ogni condizione di luce. Velocemente... sempre più velocemente. 10, 20, poi 30 fotogrammi al secondo... ma a chi serve tutto questo?

// Rosella & Tomas 2017

Qualche anno fa chiesi ad una bella ragazza di farsi fare qualche ritratto. Mi colpì e mi feci avanti. Fu così conobbi Rosella. Rimanemmo poi in contatto e, quando decise di convolare a nozze con Tomas venne subito a parlarmene. 



// Un Photo-booth Speciale

Qualche giorno fa, esattamente venerdì scorso, si è svolta la festa dell'asilo frequentato da mio figlio più grande, Michele. Questo è stato un anno importantissimo per lui: il primo anno di asilo, il primo anno speso passando tanto tempo fuori casa, il primo anno di tante scoperte e curiosità.
Visto l'impegno che tutte le "tate" (le maestre) spendono quotidianamente e visto l'enorme lavoro organizzativo messo in moto per questo pomeriggio di festa, avevo deciso di dare un piccolo contributo alla riuscita dell'evento proponendo un "momento fotografico".


Il nostro bellissimo spazio foto realizzato dai bimbi e dalle educatrici. 


Dall'idea iniziale di una specie di piccolo laboratorio si è arrivati alla versione definitiva dell'idea di realizzare un vero e proprio photobooth. 
Come gestire però centinaia di persone in così poco tempo? Ma ovviamente affidandomi alla buona, cara e vecchia fotografia istantanea analogica: Fujifilm!

// Olympus OM-D EM1 Mark II - 3rd Round

Come promesso ecco eccomi qua ad analizzare, ancora, la nuova ammiraglia Olympus, dopo un nuovo test pratico sul campo. Come nel precedente caso non si tratta di test di laboratorio ma di vere e proprie considerazioni di uso scaturite dopo incarichi reali, per cui il riscontro è assolutamente pratico.


Foto rappresentativa di tutta la giornata e delle considerazioni tecniche.
Em1-II + Nissin Di700a - ottima la capacità di gestire l'attimo in qualsiasi situazione.


Dopo la giornata di sport (che non è sicuramente tra i miei incarichi abituali e che ho vissuto più come un reportage della giornata, che una vera cronaca fotografica del torneo) è il turno di qualcosa di decisamente più consono: una cerimonia di battesimo.

// Olympus OM-D EM1 Mark II - 2nd Round

Non è la prima volta che mi occupo di Olympus Em-1 mark II, proprio perchè NON mi lascio convincere da dicerie e fesserie scritte in rete. Preferisco aggiungervi, eventualmente anche le mie, ma con la consapevolezza che nascono da mie personali esigenze sul campo e prove empiriche. 




Sfruttando la possibilità di utilizzare le DEMO UNIT che Polyphoto ha concesso a tutti i propri Pro-Dealer (Photoshop Parma mi ha prestato l'oggetto del test, grazie!) ho deciso di fare un secondo round di test, questa volta in un territorio completamente diverso dal calmo e rilassato clima della sessione di Ritratto con la bellissima Lisa. In quella occasione avevo evidenziato pochi vantaggi nell'uso di autofocus con soggetti per lo più statici.

// Irina / Ritratto

Quando vedo un viso così, è difficile che trattenga l'impulso di chiedere di posare per un ritratto. E' così è stato quando mi sono imbattuto in Irina per la prima volta.
Abbiamo fatto un veloce set a sfondo nero e ho alternato vari tipi di illuminazione. Il make up scuro e sfumato realizzato da Grazia ha messo ancora più in risalto lo sguardo della splendida Irina.

// Swiss Pro Vip 60. Stabilità ovunque, quasi per tutti.

Continua la mia carrellata su cavalletti da viaggio della Swiss Pro (in collaborazione con Toscana Foto Service): d'altronde quale periodo migliore di quello pre-vacanze per orientarsi nella scelta di un accessorio così votato al viaggio?

// Swiss+Pro C-9 e C-11 Treppiedi in Carbonio da viaggio

Swiss+Pro è un marchio fotografico molto interessante, distributo in Italia da Toscana Foto Service, con un catalogo accessori davvero ampio. 
In questo specifico post ci occuperemo di treppiedi ed in particolare dei modelli C-9 e C-11, modelli in carbonio dotato di interessanti qualità e buon rapporto qualità-prezzo.



Scatto da posizione rasoterra con colonna invertita. C-9 + Olympus Em-5  e 7-14 Pro